Puntiamo alla qualità. Con tutti i nostri mezzi.

Gli impianti di produzione sono distribuiti su 3.000 mq di superficie coperta e su 10.000 mq di piazzali utilizzati come deposito del prodotto finito e come area logistica.
L’azienda dispone inoltre di circa 8.000 mq di terreni adibiti a serre e campi sperimentali al servizio del centro ricerca e sviluppo.

Il processo inizia dal controllo rigoroso delle materie prime in ingresso, per assicurare la conformità del materiale e il rispetto degli elevati standard qualitativi che l’azienda intende ottenere.
Per garantire un fertilizzante naturale vivo, Biovegetal adotta una  tecnica di essiccazione che prevede lunghi tempi di permanenza del prodotto a basse temperature. In questo modo, con l’attento monitoraggio dei parametri di processo, viene salvaguardata la flora batterica viva presente nel fertilizzante.
Il sistema di controllo automatico dei tempi di permanenza assicura l’uniformità di essiccazione del prodotto in uscita.

L’impianto di granulazione è costituito da un piatto rotante che consente la formazione del granulo desiderato a freddo, senza sottoporre il materiale a stress meccanici o fisici dovuti a compressione e a innalzamenti di temperatura.
Dopo la granulazione si passa all’essiccazione. Per garantire un fertilizzante naturale vivo, Biovegetal adotta la tecnica di essiccazione a tappeto mobile (lungo 48 metri lineari) che prevede lunghi tempi di permanenza del prodotto a basse temperature. In questo modo viene salvaguardata la flora batterica viva presente nel fertilizzante.
Un sistema di controllo automatico dei tempi di permanenza assicura l’uniformità di essiccazione del prodotto in uscita.
L’impianto di vagliatura è tarato per ottenere una granulometria compresa tra 2 e 5 millimetri. I vantaggi sono:

  • aumento della superfice massica disponibile;
  • biodisponibilità;
  • facilità di distribuzione;
  • uniformità di concimazione.

L’impianto di vagliatura consente di inviare al confezionamento solo la frazione desiderata, scartando le frazioni non idonee.
L’ultima fase è il confezionamento. Il prodotto viene pesato, sistemato su pedane di legno in gruppi da 60 sacchi e incappucciato. Il processo di confezionamento garantisce la protezione totale dei sacchi, permettendo al cliente di conservarli anche all’aperto.
Questo modernissimo impianto è in grado di produrre fino a 300 tonnellate al giorno di prodotto finito.

Una scelta sostenibile

IL BIO VEGETAL

Il Bio Vegetal è un biofertilizzante pieno di vita, perché è costituito da humus e microrganismi vivi che ripristinano l’equilibrio naturale del suolo, migliorano lo stato vegetativo delle piante e aumentano la produttività del raccolto.

  • Aumenta la produttività del raccolto

  • Migliora lo stato vegetativo della pianta

  • Riduce le immissioni di CO2

CONTATTACISCOPRI DI PIù