Come combattere la riduzione di sostanza organica nel terreno

Se è vero che le piante, per sostenere il proprio ciclo vitale e produttivo, necessitano di microelementi e macroelementi spesso presenti nel terreno oppure apportati attraverso la concimazione minerale, è anche vero che queste sostanze non biodisponibili per l’assorbimento radicale solo se il terreno è ben dotato di sostanza organica. Allo stato attuale, con terreni sempre più affetti da fenomeni di desertificazione, acidificazione, salinizzazione, è importante ripristinare i livelli di sostanza organica, contrastando il depauperamento te la riduzione della vitalità del terreno. Sull’efficacia, nel contrasto alla carenza di sostanza organica, dell’utilizzo di ammendanti compostati, esiste una vasta letteratura scientifica. Il ripristino della sostanza organica è un’esigenza riconosciuta a livello mondiale, comunitario, nazionale e regionale.

Bio Vegetal.

Il biofertilizzante Bio Vegetal risponde, per suo elevato contenuto di sostanza organica stabilizzata, alle esigenze di di tutti i tipi di terreno, per coltivazioni sia biologiche sia convenzionali.
Bio Vegetal è un ammendante compostato misto di qualità particolarmente ricco di sostanza organica umificata e microrganismi vivi. L’alta qualità di questo prodotto è assicurata da processi di produzione innovativi che permettono lo sviluppo di colonie batteriche e fungine estremamente utili a generare nelle piante una maggiore resistenza agli stress biotici e abiotici.

Come agisce il Bio Vegetal sul terreno e sulle piante.

Bio Vegetal è in grado di ripristinare l’equilibrio naturale del suolo, migliorare lo stato vegetativo delle piante e aumentare la produttività del raccolto.
Grazie alla matrice organica che lo compone, è essenziale per ristorare il potenziale produttivo del suolo e i suoi effetti sono visibili sulla crescita fogliare e sulle radici delle piante, da un lato grazie al contenuto in elementi nutrienti minerali indispensabili allo sviluppo delle piante e dall’altro grazie al contenuto in sostanza organica che esalta la fertilità biologica del suolo e della rizosfera.

I risultati sulla vite del Bio Vegetal.

L’utilizzo del biofertilizzante Bio Vegetal ha visto risultati ottimali in agricoltura.
Una ricerca, svolta in Agro di Casamassima (BA) su un vigneto di uva da tavola cultivar Italia, ha fatto emergere l’importanza di un approccio alla viticoltura di qualità che tenga conto non solo dello stato di salute della pianta ma anche di quello del suolo, sottolineando l’esigenza di recuperare una concezione della fertilità del suolo non meramente chimica ma biologica.

La ricerca ha registrato in questi primi due anni un aumento della flora batterica e fungina positiva nel terreno, una maggiore capacità di assorbire gli elementi nutritivi, una riduzione dei fenomeni negativi collegati alla stanchezza del terreno, con effetto soppressivo nei confronti dei funghi patogeni tellurici, una rigenerazione della fertilità e dei microrganismi, una maggiore resilienza e resistenza della pianta alle malattie, nonché un miglioramento delle caratteristiche carpometriche della vite in termini di peso, dimensioni del grappolo e colorazione, oltre che un miglioramento della resistenza al distacco, della elasticità, masticabilità del frutto.

Bio Vegetal: fertilità, nutrizione e biocontrollo della microflora patogena.

L’azione del Bio Vegetal per combattere la riduzione della sostanza organica nel terreno è anche sottolineata dalla capacità dell’ammendante di innalzare il livello di tolleranza e resistenza delle piante agli stress ambientali e climatici nonché ad alcune patologie vegetali.
Oltre ad essere, quindi un attivatore della fertilità del suolo e di nutrizione per le piante, svolge un’importante azione di biocontrollo della microflora patogena.
Bio Vegetal favorisce il miglioramento della struttura fisica del terreno, delle proprietà chimiche e biologiche del suolo, con un’azione anche biostimolante delle radici.
Non solo: migliora la circolazione di elementi fertilizzanti grazie ad un’incrementata capacità di scambio cationico dei complessi argillo-umici, migliora la capacità di ritenzione idrica del terreno e sostiene l’attività fotosintetica.
Grazie al Bio Vegetal il suolo e le piante ricevono in modo progressivo un apporto equilibrato dei principali elementi della fertilità vegetale: Azoto, Fosforo, Potassio, Magnesio e i microelementi, quali Boro e Zinco.

x

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata questo sito utilizza i cookie.